di Veronica Basaglia on 24 giugno 2016
Veronica Basaglia
Find me on:

Il piano editoriale Facebook è il pilastro fondamentale della presenza di tutte i brand su Facebook e sui social in generale. È così importante perché è la declinazione del vostro brand e della sua immagine online.
Per questo motivo è fondamentale pianificare al meglio i contenuti da proporre su Facebook e definire gli obiettivi che si vogliono raggiungere.

Ecco 4 punti su come costruire il piano editoriale Facebook perfetto (o quasi)

  1. Analisi

Quando state scrivendo il vostro piano editoriale è importante avere ben chiaro perchè la vostra azienda ha aperto una pagina Facebook e cosa si desidera ottenere: volete vendere online? Volete farvi conoscere? Volete coinvolgere le persone con i vostri post? Volete aumentare il numero dei “Mi piace”? Gli accessi al vostro sito? Una volta definito l’obiettivo cercate di pubblicare solo contenuti che vi portino al suo raggiungimento uniti a contenuti che favoriscano un corretto coinvolgimento dell’utenza fondamentale per tutti gli ambienti social.

  1. Definizione del target

Definite il vostro target in modo da avere sempre ben chiaro a chi state parlando. Cercate quindi di creare contenuti che più di avvicinino al suo modo di porsi, di parlare, alle passioni e agli interessi.

  1. Creazione di contenuti

La regola d’oro è: essere originali. Create post interessanti e mai noiosi che siano il giusto mix tra i vostri contenuti aziendali, quindi i vostri prodotti, e contenuti selezionati, cioè quelli che la vostra target audience quotidianamente condivide e commenta: articoli, foto e video. Potete optare anche per:

  • contenuti co-creati, realizzati con dei partner
  • contenuti core, cioè sul vostro prodotto
  • contenuti no-core, parlano di passioni e interessi del vostro target ma non riguardano direttamente la vostra azienda

È importante collegare la tipologia dei post agli obiettivi.
Ricorda: le immagini e i video sono le tipologie di post che generano più condivisioni e “Mi piace” ma soprattutto favoriscono l’engagement da parte dei Fan. Mentre i post che contengono dei link portano l’utente a cliccare e sono perfetti per portare l’utente verso il vostro sito, il vostro blog o una landing page.

  1. Pianificazione

Una volta scritti i contenuti occorre prestare attenzione alla loro pianificazione. Gli Insight di Facebook vi indicano i momenti della giornata e dalla settimana i cui i fan della vostra pagina sono più attivi, sfruttate quelli per per non perdere visualizzazioni organiche. Altro importante consiglio è la costanza è inutile partire con decine di pubblicazioni alla settimana per poi scendere a una alla settimana. Distribuite la pubblicazione dei vostri contenuti in modo omogeneo e strategico, potete sfruttare la programmazione per gestire in maniera più comoda le pubblicazioni dei post ma ricordatevi di pubblicare anche in tempo reale.

Ora potete iniziare a preparare il vostro piano editoriale!

Veronica Basaglia

Veronica Basaglia

Da molti anni mi occupo di contenuti destinati al Marketing Digitale, all'Advertising sulle piattaforme più diverse e alla Comunicazione. Le mie specializzazioni includono il persuasive copywriting, il content marketing, la SEO e il blogging nelle categorie merceologiche più diverse, ma anche la direzione creativa, l'ideazione di strategie multicanale/omnicanale e la consulenza in ambito progettuale. Le mie competenze in Naxa sono relative ai servizi SEO, Social Media Marketing, Inbound Marketing, Content Strategy, Email Marketing, Brand Positioning & Communication.