di Tiziano Valli on 2 settembre 2021
Tiziano Valli
Find me on:

L’ultimo anno e mezzo non è stato affatto semplice per aziende e imprenditori.

Lo sanno bene le PMI e i protagonisti dell’artigianato del territorio lombardo, i quali hanno subito importanti ripercussioni durante la pandemia.

Regione Lombardia ha così deciso di andare incontro a queste imprese, promuovendo nuovi incentivi per sostenere le attività interessate ad investire nella transizione digitale, nella transizione green e nella sicurezza sul lavoro.

La regione è pronta a stanziare 10 milioni di euro in contributo a fondo perduto, tramite il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR).

Chi potrà beneficiare di questi incentivi? Di cosa si tratta nel dettaglio? Andiamo con ordine…

 

A chi è rivolto il bando?

I finanziamenti sono riservati alle PMI lombarde intenzionate ad investire sul proprio sviluppo e rilancio in uno di questi ambiti:

  • Transizione digitale
  • Transizione green
  • Sicurezza sul lavoro. Questa intesa anche in ambito Covid-19, relativamente ad interventi di ammodernamento e/o interventi ordinari e straordinari mirati al mantenimento in efficienza di impianti e macchinari proprietari

Nel dettaglio, il bando si rivolge a due categorie specifiche, identificate come Linea A e Linea B, ovvero Artigiani e Aree Interne. Eccole nel dettaglio:

  • Linea A: Artigiani. Questa linea è rivolta alle PMI Artigiane
    • con sede legale e/o operativa oggetto dell’intervento in Lombardia
    • regolarmente iscritte e attive nel Registro delle imprese da oltre 24 mesi
  • Linea B: Aree Interne. Linea rivolta alle PMI
    • con sede oggetto del contributo in una delle Aree interne di Regione Lombardia:
      • Alta Valtellina e Valchiavenna
      • Appennino Lombardo - Oltrepò Pavese e Valli del Lario
      • Alto Lago di Como
    • che appartengono a uno dei seguenti settori:
      • imprese artigiane
      • settori I55.1 - alberghi e strutture simili, I55.3 - aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte, I55.20.30 - rifugi di montagna
      • settore I.56 - attività dei servizi di ristorazione e somministrazione con esclusione del codice I.56.29 - mense e catering continuativo su base contrattuale.

I dettagli riguardo ai requisiti di accesso al bando sono presentate all’interno dell’Allegato A alla delibera n. 5130.

 

Di che cifre stiamo parlando?

La dotazione finanziaria è di 10 milioni di euro a fondo perduto del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale – FESR.

Di questi 10 milioni, 3.8 sono riservate alle imprese con sede in una delle Aree Interne della Regione Lombardia: Alta Valtellina e Valchiavenna, Appennino Lombardo - Oltrepò Pavese e Valli del Lario - Alto Lago di Como.

 

Quali sono le caratteristiche dell’agevolazione?

Per entrambe le linee è prevista la concessione di un contributo a fondo perduto uguale al 50% delle spese ammissibili. Il contributo massimo è di € 40.000.

Gli interventi ammissibili sono investimenti di minimo € 15.000, da rendicontare entro il 28 ottobre 2022.

Le spese fatturate devono essere quietanzate dopo la data di presentazione della domanda.

I dettagli riguardo alle agevolazioni sono presentate all’interno dell’Allegato A alla delibera n. 5130.

nuovo-bando-regione-lombardia-2021-2022-ripartenza-mercato-digitalizzare-pmi-azienda

Come partecipare al bando?

La domanda di partecipazione al bando deve essere presentata sulla piattaforma Bandi online, seguendo le indicazioni su tempi e modi presenti nel bando attuativo, che sarà pubblicato entro i primi 10 giorni di settembre 2021.

Lo sportello per la presentazione delle domande sarà invece aperto entro i primi 10 giorni di ottobre 2021.

Entro 90 giorni dalla data di presentazione della domanda, Regione Lombardia accetterà o meno le varie richieste, procedendo eventualmente nella concessione dell’intervento agevolativo.

 

Sei pronto a digitalizzare la tua azienda?

Cogli la palla al balzo, digitalizza la tua azienda e sfrutta gli incentivi regionali.

Contattaci ora per creare la tua strategia digitale e far spiccare il volo al tuo business.

Topics: News, Digital Transformation

Tiziano Valli

Tiziano Valli

Mi occupo del marketing e della comunicazione di Naxa, svolgendo attività varie e trasversali. Le principali? Creazione di contenuti, copywriting, sviluppo di landing page, cura della comunicazione social e delle campagne annunci Facebook.