di Admin on 7 marzo 2017

C’erano una volta i cartelloni pubblicitari per attirare i clienti nei punti vendita e proporre promozioni e novità. Oggi ci sono ancora, ma non bastano. Internet è arrivata da tempo, ma solo di recente ha iniziato davvero a farla da padrone per le attività geograficamente localizzate: ignorare questo assunto sarebbe un azzardo!

Hai mai pensato al Local Advertising e, più in generale, al Local Marketing per attirare più clienti potenziali nel tuo showroom di arredamento?

Il principio su cui noi di Naxa ci basiamo quando parliamo di Local Marketing è molto semplice: anche i piccoli possono essere grandi, se equipaggiati con gli strumenti giusti. Non tutte le attività, in effetti, possono permettersi di spendere decine di migliaia di euro per proporre i loro prodotti e servizi sulla rete. Tuttavia, internet è uno strumento democratico e al suo interno c’è posto per tutti. È sufficiente sapere come utilizzarlo.

Cos’è il Local Marketing? 

Cominciamo con le definizioni. Si definisce come Local Marketing l’insieme di attività di comunicazione e marketing digitale finalizzate a portare più lead – ossia contatti interessanti e interessantiall’interno di un punto vendita sul territorio. In questo senso, l’obiettivo del Local Marketing è quello di identificare gli utenti realmente interessati a un determinato prodotto o servizio all’interno di un raggio d’azione limitato rispetto alla posizione dell’azienda, e convincerli ad andare a visitarla. Una volta raggiunto il punto di vendita – in questo caso il negozio di arredamento – toccherà al personale chiudere una trattativa che, nella mente del visitatore, è in parte già cominciata.

Il Local Marketing è infatti un successo non soltanto quando riesce a portare fisicamente contatti all’azienda cliente, ma anche quando lo fa perché ha convinto i lead del valore del prodotto che decidono di scoprire di persona.

Parliamo un istante di numeri: secondo Google, quasi il 65% degli utenti effettua ricerche internet dal suo smartphone prima di entrare in un negozio. Non solo: il 76% degli utenti che cercano un prodotto o un servizio su Google decidono di rivolgersi a uno shop fisicamente vicino entro 24 ore dalla ricerca sul loro smartphone. Comprendi ora l’importanza di effettuare le corrette azioni di marketing online per la tua attività locale?

Attraverso le azioni di Local Marketing, la Digital Agency riesce a dare vita a vere e proprie sinergie tra strumenti virtuali e negozi di arredamento reali. La coordinazione tra questi due mondi, soltanto apparentemente molto diversi tra loro, permette di ottenere risultati misurabili che sono enormemente preziosi per l’azienda cliente.

Local Marketing per il negozio di arredamento: cinque azioni chiave

Ecco per te cinque azioni chiave da compiere per dare vita a una corretta attività di Local Marketing per il tuo showroom di arredamento. L’obiettivo, non dimenticarlo, è sempre uno: portare nel tuo negozio un numero sempre maggiore di potenziali clienti e permetterti di chiudere più trattative, dunque fatturare di più, dunque guadagnare di più!

  1. SEO Local: il posizionamento sui motori di ricerca per chiavi e tematiche geolocalizzate è un’operazione indispensabile per un Local Marketing di successo. A gestire questo genere di attività sono i SEO Specialist, professionisti del Content Marketing che sapranno valorizzare al meglio la tua attività su Google, permettendo che compaia nei risultati di chi ricerca attività come la tua nella zona in cui tu operi.
  2. Google Reviews: le recensioni di Google sono ormai importanti fattori che pesano sulla “bilancia” della capacità decisionale degli utenti di internet (ossia degli acquirenti). La creazione di una mappa Google della tua attività e della relativa brand page su Google+, ma anche di una pagina aziendale locale su Facebook permetterà ai tuoi clienti fidelizzati di raccontare ad altre persone perché sei così speciale e cosa puoi offrire in più dei tuoi concorrenti. Le Google Reviews sono il passaparola del nuovo millennio, e sono irrinunciabili.
  3. Prodotti e sconti dedicati: offrire ai potenziali clienti che vivono nella zona in cui tu lavori qualcosa di unico è una delle modalità più efficaci per conquistare la loro fiducia e farli sentire speciali e coccolati. In un’epoca super-tecnologicizzata, in cui le informazioni bombardano gli utenti ogni istante e l’offerta supera sempre la domanda, non è soltanto il prodotto a fare la differenza ma anche la modalità con cui viene proposto.
  4. Dirette ed eventi sui Social Media: che i Social Media siano potentissimi è ormai assodato, quindi vale la pena scoprirne tutti i punti di forza e utilizzarli per promuovere al meglio il proprio business. Le dirette Facebook, che permettono di trasmettere video in tempo reale, sono un tool di nuova generazione che gli utenti gradiscono moltissimo. Appaiate ai più classici eventi su Facebook e a un budget investito in campagne promozionali sulla piattaforma social per eccellenza possono fare davvero la differenza: in men che non si dica, potresti ritrovarti con lo showroom pieno di persone.
  5. Newsletter dedicate: immaginale come brevi lettere d’amore destinate agli utenti che vivono nella tua zona. Non newsletter generaliste, ma fatte di storytelling ben bilanciato e sempre specifiche. Newsletter che possono proporre eventi particolari, sconti dedicati, prodotti esclusivi alle persone che vivono sul territorio e che desiderano favorire le attività locali. Fare sentire speciale qualcuno è il primo modo per farlo innamorare di te.

Quelli che ti abbiamo elencato sono solo cinque tra i tantissimi strumenti messi a disposizione dal Local Marketing, ma possono già fare la differenza e aumentare considerevolmente il numero di persone che visitano il tuo negozio di arredamento.

Perché non vieni a raccontarci la storia della tua attività? Non vediamo l’ora di ascoltarla!

Ricevi subito un’ora di consulenza gratuita da parte di NAXA!

Topics: SEO