di Federica Capitanio on 24 luglio 2018
Federica Capitanio
Find me on:

Il Piano editoriale è un aspetto fondamentale per la buona riuscita di una presenza online, ma anche per il corretto utilizzo dei social media da parte di un’azienda.

Il piano editoriale social per le aziende

Pubblicare contenuti online, per motivi aziendali o per migliorare il proprio personal branding, è un esercizio di disciplina e organizzazione. Non è sufficiente individuare tematiche e argomenti ideali, creare post con belle immagini e pubblicarli, ma bisogna pensare anche a come fidelizzare chi legge e massimizzare l’efficacia dei contenuti. Bisogna, in poche parole, disporre di una strategia e creare un piano editoriale che preveda la corretta distribuzione degli argomenti.

Quali sono le regole da seguire in un piano editoriale efficace?

  • Definire gli obiettivi: perché avete un blog? Che risultato volete ottenere con i contenuti?
  • Combinare web e social media: il sito web è il luogo che ospita i nostri contenuti, ma i social media sono i canali che danno loro visibilità e che possono innescare l’interesse di nuovi clienti
  • Scegliere i temi giusti: è l’aspetto più complesso, perché bisogna tradurre valori e mission del brand in concreto e renderli interessanti per gli utenti. Attenzione: bisogna decidere che lunghezza avranno i contenuti e definire un tono di voce coerente
  • Scegliere i giusti autori: all’interno di un’azienda è ideale dare voce e più persone, sia per creare maggiore varietà in termini di tematiche, sia per trasmettere la dimensione “umana” dietro il brand e dare visibilità alle persone che ogni giorno, con il loro lavoro, fanno l’azienda.
  • Conoscere il proprio target: per quale tipologia di utenti produciamo i nostri contenuti?
  • Misurare tutto: bisogna essere in grado di misurare l’efficacia dei contenuti sia sul sito web che sui social media

Cos’è il Piano editoriale?

Il piano editoriale è una riorganizzazione ordinata di temi, persone e promozione dei contenuti. Andrà dunque definito chi scrive cosa, quando questo qualcosa viene pubblicato e su quali canali viene proposto, il tutto in base ai diversi obiettivi.
Ciò permetterà di impostare i tempi di consegna e di preparare eventuali materiali di supporto (immagini, video, etc.) create ad hoc.
Inoltre vi consentirà di preparare i test da usare per la condivisione dei contenuti del blog sui social media.

La promozione con i social

I social media sono mezzi per loro natura rapidi, quindi un contenuto ha un ciclo di vita breve. Ecco perché ha senso pianificare più di un rilancio dei diversi blog post, contribuendo così ad “allungarne la vita” e sperimentando, tramite diverse fasce orarie per canale, quali sono più efficaci in base al contenuto.
I social media sono uno strumento eccellente sia per dare visibilità e diffondere i propri contenuti e sia per comprenderne l’effettiva ricezione da parte delle nostre reti di contatti. Infatti è fondamentale tenere traccia dei dati web che devono essere combinati con i dati provenienti dai canali social per migliorare le proprie strategie.

Come si realizza concretamente un piano editoriale?

  • Riutilizzate quello che funziona: quali temi hanno riscontrato maggior interesse? È possibile trarne un filone tematico e quindi delle rubriche che fidelizzino gli utenti?
  • Ragionate in ottica di A/B testing: quando non si è certi dell’efficacia di un contenuto è opportuno provare a cambiare tema o modificare le modalità e i tempi di condivisione degli stessi sui social media
  • Analizzate quali formati funzionano meglio per i vostri contenuti: i post con solo testo e immagini sono abbastanza efficaci? O funzionano meglio le gallery fotografiche? Che genere di attenzione ricevono i post composti da video?

I dati di engagement dei post sui social media e i commenti ricevuti sono informazioni utili per progettare e valutare l’efficacia del proprio piano editoriale, a patto di tenere a mente un’ultima regola, la più importante: non esistono piani perfetti e preconfezionati. L’obiettivo di ogni azione online deve essere creare una community, cioè essere aperti e disponibili al dialogo e al confronto ma anche imparare dalla propria audience, creando valore per i suoi membri e dimostrando ad esempio di essere ricettivi ai loro interessi.

Pianifichiamo mettendo in campo i migliori autori con i migliori contenuti possibili per trasmettere i valori del brand, ma sempre nel rispetto e nell’ascolto della community a cui i contenuti del nostro piano editoriale saranno indirizzati.

Federica Capitanio

Federica Capitanio

In qualità di Responsabile mi occupo del coordinamento del team e del controllo della attività in corso oltre che dei rapporti con le altre divisioni aziendali. Come Account Senior seguo quotidianamente i clienti nelle loro necessità offrendo consulenza ed ascolto nell'abito dei loro progetti. Le mie competenze coprono a livello consulenziale tutti i servizi Naxa: SEO, SEA, SOCIAL MEDIA, INBOUND MARKETING, EMAIL MARKETING, CONTENT STRATEGIST, WEB/APP DEVELOPMENT e BRAND POSITIONIG.